Cronaca

Servizio straordinario di controllo dei Carabinieri nel territorio del Comune di Ovada

martedì 14 marzo 2017

 I militari della Compagnia di Acqui Terme, nella giornata di sabato scorso, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nel Comune di Ovada al fine di contrastare i reati contro il patrimonio e il fenomeno della guida in stato di ebbrezza. Al servizio ha partecipato personale del Nucleo Operativo e Radiomobile e delle Stazioni dipendenti. Complessivamente una quindicina i militari e otto mezzi, impiegati nelle località con particolare attenzione ai locali che, di sabato sera, divengono normale luogo di aggregazione per la popolazione, anche con controlli al loro interno.

Complessivamente, i soggetti identificati sfiorano il centinaio, quattordici quelli deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Alessandria, quattro le patenti ritirate, tutte per guida in stato di ebbrezza alcolica, due i soggetti segnalati per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti e una decina le contravvenzioni al Codice della Strada elevate.

Nel corso del servizio, mediante l’ausilio degli etilometri in dotazione, quattro sono state le persone denunciate: il loro tasso alcolemico era superiore agli 0,80 g/l. In due casi si è addirittura superata o sfiorata la soglia dei 2,50 g/l, molto vicina a quella del coma etilico. Due i soggetti denunciati perché trovati con in possesso di armi da taglio, poste sotto sequestro. Otto i soggetti stranieri deferiti per violazioni in materia di immigrazione. Si tratta di soggetti clandestini sul territorio nazionale o privi del necessario e obbligatorio permesso di soggiorno. Per tutti gli irregolari sono state avviate le procedure di espulsione.

Infine, per quanto concerne il contrasto allo spaccio di droga, sono stati due i soggetti (di cui uno minorenne) trovati in possesso di dosi di marijuana e segnalati alla Prefettura di Alessandria per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti. 

Due i soggetti deferiti per violazioni del foglio di via. Si tratta di pregiudicati cui era stato irrogato il divieto di ritorno dal Comune di Ovada ma che sono stati fermati nel territorio di quel Comune.

LA REDAZIONE / redazione@alessandriamagazine.it

(Foto generica dall’archivio)

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
09/05/2017
 Nella mattinata del 6 maggio u.s. numerosi militari ...
Cronaca
24/04/2017
 Nella giornata di venerdì scorso, i ...
Cronaca
19/04/2017
 I Carabinieri della Compagnia di Acqui Terme, nel ...